Chiese, monumenti e museo di Oristano

Torre di San Cristoforo

La torre di San Cristoforo, un tempo porta principale della cittA� di Oristano, A? situata
nella Piazza Roma ed A? uno dei punti piA? animati della vita cittadina. Fu innalzata nel 1290 dal giudice Mariano II d’Arborea.
Per tale motivo A? anche detta Torre di Mariano.

Il Duomo

Il Duomo (cattedrale di Maria Assunta) si affaccia sulla via omonima che ogni anno A? teatro della Sartiglia, famosa giostra equestre guidata da “Su Componidori”. Di seguito nella via Mazzini fino a piazza Mariano si corre la Pariglia, dove i cavalieri si esibiscono in spettacolari evoluzioni a cavallo.
L’attuale Duomo, dedicato alla Beata Vergine Assunta, A? frutto di secolari riedificazioni. La prima menzione di una modesta chiesetta ad Oristano risale al XII secolo. Nel secolo XIII fu eretto, per volontA� del l’arcivescolo de Muru, l’antico duomo. L’attuale cattedrale della cittA� di Oristano A? del 1733. Nella foto risalta la torre campanaria, a pianta esagonale, iniziata nel secolo XV e completata nel XVIII da una cupola a corona imperiale abbellita da piastrelle policrome.

Piazza Eleonora

La Piazza Eleonora, restaurata di recente, A? considerata il salotto buono della cittA� di Oristano. Nella piazza, in pieno centro storico, A? situato il municipio. La statua, posta al centro della piazza, raffigura la giudicessa Eleonora d’Arborea e fu scolpita da Ulisse Cambi nel XIX secolo.

Santa Chiara e l’Antiquarium Arborense

Le altre numerose chiese della cittA�, tra cui quella trecentesca di Santa Chiara e l’Antiquarium Arborense (museo di Oristano), che conserva i resti piA? interessanti dell’antica cittA� di Tharros, completano la visita cittadina.

Cattedrale di Santa Giusta

A circa due km da Oristano, in direzione Cagliari, scopriamo nel comune di Santa Giusta, l’omonima cattedrale (1135-1145), uno dei gioielli del romanico in Sardegna.

Previous post:

Next post: