Monte Arci

Boschi e Nuraghi

Se siete amanti della montagna da Oristano potrete facilmente raggiungere il Monte Arci il cui territorio, specialmente nei vicini versanti di Palmas, Santa Giusta e Villaurbana, ricco di boschi, sorgenti e testimonianze archeologiche (nuraghi e tombe dei giganti).
La vegetazione s’infittisce alle quote più alte, con boschi di lecci e roverella e sottobosco di erica, corbezzolo, cisto e lentischio.
Di particolare interesse geologico è l’affascinante scultura naturale basaltica nota localmente come Is Aruttas Santas.

L’Ossidiana di Monte Arci

Il Monte Arci è un massiccio di origine vulcanica noto per la sostanziosa presenza di giacimenti di ossidiana, roccia vetrosa di colore nero molto dura, utilizzata già dal Neolitico per la creazione di utensili (punte di freccia, strumenti da taglio ecc.).
Nel lato orientale del massiccio, nella zona di Pau, si trovano vasti affioramenti di ossidiana, e in particolare la cosiddetta Scaba Crobina, un sentiero il cui fondo A? formato quasi interamente da pezzi di ossidiana.

Pic nic

Il luogo ideale in cui fare un pic-nic all’ombra degli alberi. Ci sono
anche tavoli, panchine e giochi per bambini.

Previous post:

Next post: